itCosenza

MEMORIA MITI E LEGGENDE

Leggende e credenze popolari sui tre giorni della merla

La Merla

Arrivano a gennaio i tre giorni più freddi dell’anno, detti della Merla. Questa antica tradizione vuole che, se negli ultimi tre giorni del primo mese dell’anno il clima è rigido, la primavera arriverà in anticipo, al contrario la bella stagione tarderà ad arrivare. Le antiche tradizioni, da sempre hanno dato vita a leggende, ispirando filastrocche e riti.

Filastrocche giorni della merla

Come nascono le leggende

Sono espressioni della credulità popolare che si sono ripetute nel corso degli anni, celebrando quel piccolo fondo di verità che le rende magiche. È inutile ribadire che non esiste una vera e propria prova scientifica che avvalori queste credenze popolari. Quasi sempre, derivano dalla rielaborazione fantastica di eventi realmente accaduti, che trovano spazio sin dai tempi lontani. Tutto questo accadeva nelle famiglie, quando c’era il tempo e la volontà dello stare insieme, ascoltando le persone anziane che della loro saggezza offrivano grandi racconti.

Racconti Al Camino giorni della merla

Leggende legate ai giorni della Merla

Sono tante le leggende che ruotano attorno a questo periodo dell’anno, ma la più comune recita di una merla dal colore bianco candido. La storia narra, che la merla tutti gli anni, avesse da lottare contro i rigidi e freddi giorni di gennaio, per non mettere a repentaglio la vita dei suoi cuccioli. Un giorno decise di giocare d’anticipo. Portò nella tana ogni provvista, uscendo da essa giorno 28 ultimo del mese esultando fieramente per essere sopravvissuta. Gennaio dispettoso, accortosi della beffa, decise di vendicarsi per l’insolenza della merla. Subito chiese in prestito a febbraio altri tre giorni che da allora diventò il mese più corto dell’anno. Questi ultimi tre giorni dal 29 al 31, furono i più freddi, tanto che la merla fu costretta a rifugiarsi in un comignolo di camino fumante. Fu tanta la fuliggine che cadde sulle sue piume, che la tinse per sempre di colore nero, proprio come oggi la conosciamo.

la Merla

Altra leggenda legata ai giorni della Merla è quella del cannone. In tempi lontani, un cannone nominato la “Merla” doveva oltrepassare il fiume Po. Essendo molto grande e pesante, per riuscire nell’impresa, era necessario aspettare che il fiume ghiacciasse completamente. Si attesero così gli ultimi giorni di gennaio. Ecco perché, secondo questa tradizione, i giorni della Merla sarebbero i più freddi dell’anno.

ramo pieno di neve

Secondo quanto appreso dalle previsioni metereologiche, quest’anno il freddo gelido non dovrebbe arrivare, ma ogni modo sarebbe opportuno non farci trovare impreparati.

Leggende e credenze popolari sui tre giorni della merla ultima modifica: 2021-01-29T05:42:20+01:00 da Giusy De Iacovo

Commenti

To Top