itCosenza

COSENZA NEWS

The Keepers partecipa alle selezioni del David di Donatello

Keepers

The Keepers partecipa alle selezioni del David di Donatello. È sicuramente un orgoglio per la città di Cosenza il fatto che il cortometraggio The Keepers, girato nella nostra città nel 2019, precisamente al Castello Svevo, partecipi ad una selezione prestigiosa. Quella dalla quale scaturiranno le nominations all’importante premio cinematografico David di Donatello. The Keepers, è stato ambientato nel castello emblema della nostra città di Cosenza.

The Keepers ambientato al Castello Svevo

Foto Ermanno
Ermanno Reda

Un thriller storico sulla figura di Federico II di Svevia. L’imperatore carismatico, che parlava sei lingue, e tanto amato da Dante, da inserirlo nel sesto cerchio dell’Inferno. Un cortometraggio, risultato di un laboratorio cinematografico, tenutosi nella città dei Bruzi. In realtà, l’iniziativa o meglio il motore scatenante di questo meraviglioso progetto, è stata la Kermesse For lady Cinema e For Gentleman Cinema. Nonché del suo patron Ermanno Reda. Difatti i partecipanti a tale concorso, si sono poi ritrovati a far parte del laboratorio e di conseguenza del cortometraggio. The Keepers (le custodi). Organizzato e prodotto dalla Redfin production di Emanuel Reda. produttore esecutivo Ermanno Reda, responsabile movie techinical team e regista, Gianfranco Confessore, responsabile fonia e sound design, Francesco Silipo. 

Gianfranco Confessore
Gianfranco Confessore

The Keepers. Patrocinato dall’Assessorato al Turismo e dal Comune di Cosenza

La produzione del cortometraggio, è stata patrocinata dall’Assessorato al turismo e marketing territoriale, nella persona dell’assessore Rosaria Succurro. Come lei stessa ha ribadito, durante una sua intervista, tale decisione è dipesa anche dal voler incrementare il turismo in Calabria.

Locandina Keeepers

I nomi degli attori, prevalentemente donne, partecipanti al corto sono: Rosanna Labonia, Francesca Pecora, Milena Occhiuto, Francesca Gaia Pagano, , Fernanda Perrone, Francesca Gaudio, Luca Aiello, Donato Buccieri, Luca Bruno, Maria Loredana Ambrosio, Enza Chirumbolo, e Elisa Reda. Dunque, si è deciso di scegliere come ambientazione il Castello Svevo di Cosenza.

Il segreto e Federico II di Svevia

Castello
Set all’interno del Castello

Infatti nel corto si racconta che in esso, sta per tenersi il primo convegno, dedicato alle più importanti costruzioni fortificate, fatte erigere dall’imperatore Federico II di Svevia. Le relatrici, sono donne che si preparano a questo evento molto importante, per la presenza del ministro dei Beni culturali. Tra vari colpi di scena, frutto di una professionalità indiscussa, si scoprirà che tali donne sono le ultime custodi dell’eredità dell’imperatore, Stupor Mundi. Per questo, la loro vita è in pericolo. Tutto riconduce ad un segreto, contenuto in una coppa, donata dal sultano di Egitto a Federico II in segno di riappacificazione.

Il Castello Svevo simbolo di Cosenza: la location

veduta del Castello Normanno Svevo Cosenza
Il Castello Svevo

Nei mesi in cui si è girato il cortometraggio, Cosenza è stata oggetto di tanta visibilità e di tanta curiosità. Soprattutto da parte di chi è attratto dalle “famose” telecamere. Ognuno di noi è affascinato inconsciamente dai “segreti”, dall’ignoto, dall’enigma, da quello che può essere un inesplicabile dubbio. Un castello, che ci ricorda miti e leggende, diventa lo sfondo di un cortometraggio di successo. Qui tra luci ed effetti speciali, si mescolano sapientemente il reale, il meraviglioso, il mistero, e la storia. Senza dimenticare, che fu proprio con l’imperatore Federico II di Svevia, che il castello di Cosenza, ritornò dopo un funesto terremoto, al suo splendore. Assumendo una funzione difensiva.

The Gift

The Keepers, rappresenta il progetto pilota dal quale potrebbe presto derivare una vera e propria serie televisiva che la produzione e il regista hanno sottoposto all’attenzione della piattaforma Netflix. Il titolo della serie è “The Gift”. In esso si racconta la storia di due omicidi, nel giro  di  qualche  mese, che turbano due località relativamente lontane e che non   sembrano avere molto in comune, Castel del Monte nel comune di Andria   e  il Castello Normanno Svevo nella città di Cosenza.

The Gift e the keepers

 Ad indagare sui  due  omicidi è il commissario Laura Mantovani come sempre coadiuvata dal fedele ispettore Marco Gesualdi. Cosa si nasconde dietro questi due strani omicidi? Quale organizzazione  ha  deciso  di  uccidere  due  persone  apparentemente scollegate? Tanti segreti e colpi di scena da svelare.  Mentre The Keepers è stato interpretato da un cast di esordienti, quasi tutti cosentini e molti dei quali veri e propri neofiti affascinati dal mondo del cinema, della serie “The Gift” si prospetta un cast di attori professionisti.

The Gift: il cast

Si menzionano alcuni, tra i quali Marina Suma, Corinne Clery, Orso Maria Guerrini, Andrea Roncato, Annalisa Insardà, Emanuele Vezzoli, Natalia Simonova, Amaurys Perez. E, ancora, i calabresi Alessandra Aulicino, Costantino Comito, Paolo Mauro, Marco Tiesi, Francesco Bossio, Antonello Lombardo e Francesca Pecora. Questo cortometraggio, made in Cosenza, è sicuramente motivo di orgoglio per chi lo ha realizzato e prodotto, ma anche per tutti i cosentini che amano la loro città. Gianfranco Confessore ed Ermanno Reda sicuramente due professionisti, ma anche due uomini che credono che i sogni possono anche realizzarsi. Con perseveranza e un po’ di sana lucida follia. E ora ci aspettiamo solo cose belle.

( Foto Ermanno Reda /Foto Facebook)

The Keepers partecipa alle selezioni del David di Donatello ultima modifica: 2021-02-01T06:49:29+01:00 da Daniela Santelli

Commenti

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
To Top
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x