La stella cometa di Betlemme sarà visibile dopo 800 anni - itCosenza

itCosenza

LO SAPEVI CHE VALORI ED EMOZIONI

La stella cometa di Betlemme sarà visibile dopo 800 anni

Comet Lovejoy

La stella cometa di Betlemme. “Dov’è il re dei Giudei che è nato? Abbiamo visto sorgere la sua stella e siamo venuti ad adorarlo”.

 La stella Cometa di Betlemme annuncia la nascita di Gesù:  Lumen requirunt lumine. Ed è proprio tale stella, che sarà visibile a Natale, dopo ben 800 anni. Un evento che possiamo definire straordinario ed emozionante. Il 21 dicembre, nel giorno del solstizio d’inverno, Giove e Saturno andranno a sovrapporsi, creando l’effetto di un corpo celeste unico. Ciò non avveniva, astronomicamente, dal Medioevo. C’è solo da sperare che quella notte non ci siano nuvole, anche perché questa “visione” si verificherà di nuovo nel 2080. Questo fenomeno viene chiamato “stella di Natale o stella cometa”.

La stella cometa di Betlemme: la grande congiunzione

Giove E Saturno
La grande congiunzione di Giove e Saturno

Il fascio di luce sarà visibile nel cielo, come un unico e luminosissimo punto tra le stelle, proprio grazie all’avvicinamento dei due pianeti. Questa “grande congiunzione” del 2020 non si verificava dal 1226. In realtà sarà possibile avvistare la stella di Betlemme per tutto il mese di dicembre ma il giorno ideale per alzare gli occhi al cielo, sarà il 21. L’orario migliore va dalle 17 alle 19. Secondo la Nasa, l’allineamento dei due pianeti sarà visibile senza attrezzature particolari. Questo evento di rara bellezza vede dunque protagonisti i due più grandi pianeti del sistema solare.

Saturno e Giove sempre più vicini

Il signore degli anelli Saturno, e il gigante rosso Giove, da questa estate si stanno avvicinando sempre di più e anche se Giove “corre” più veloce, il 21 dicembre Saturno lo raggiungerà, fino a vedere un’unica luce, un unico pianeta. Appunto la grande congiunzione, per poi sorpassarlo. Ma anche se ai nostri occhi, i due pianeti sembreranno unirsi, in realtà saranno distanti tra loro circa 730 milioni di km. Il famoso astronomo tedesco Johanes Kepler ( Keplero), riferì nel 1614 che la stella cometa di Betlemme, poteva essere una congiunzione perfetta  se oltre a Giove e a Saturno, ci fosse stata la complicità di Venere. Quest’anno Venere non ci sarà, ma la stella di Natale, si potrà vedere lo stesso.

Keplero, i pianeti e la stella cometa
Keplero

La Stella di Betlemme guida i Re Magi

La Stella Cometa E I Re Magi
La stella cometa e i Re Magi

Ricordiamo che la stella di Betlemme è quel fenomeno astronomico che, secondo il Vangelo di Matteo, guidò i Re Magi a fare visita a Gesù appena nato.  Un barlume di luce e di speranza, in questo periodo buio segnato dalla pandemia, a pochi giorni dal Natale. Poeti e scrittori hanno sempre decantato il fascino e il mistero delle stelle: uno degli spettacoli più belli e ricchi di mistero della natura. Solo a guardarle ci rendiamo conto di quanto siamo piccoli rispetto all’immensità che ci circonda. Ma un cielo stellato è anche una visione romantica che ci toglie il fiato e che ci fa sognare magari in una notte d’estate.

A volte, di notte, dormivo con gli occhi aperti, sotto un cielo gocciolante di stelle e a grandi sorsate , mi ubriacavo di esse.

La stella cometa di Betlemme sarà visibile dopo 800 anni ultima modifica: 2020-12-20T07:24:28+01:00 da Daniela Santelli

Commenti

Promuovi la tua azienda in Italia e nel Mondo
To Top