I COSENTINI RACCONTANO COSENZA

itCosenza

PERSONAGGI

Giovanni Tocci, campione mondiale di tuffi

Tocci giovanni

Giovanni Tocci, nasce a Cosenza il 31 agosto 1994. È un tuffatore italiano, precisamente un atleta del Centro sportivo dell’Esercito. La sua famiglia è originaria di Rende, Arcavacata, ed è proprio qui che l’atleta è cresciuto insieme ai suoi genitori, Gabriele e Liberata. Ha una sorella di 28 anni. Tocci è specializzato in tuffi dal trampolino da 1 e 3 metri, e in tuffi sincronizzati da trampolino 3 metri in coppia con Andrea Chiarabini. Un giovane di 1.80 cm per 70 kg. Uno che accompagna alla piscina, anche molte ore di palestra. Risultato: un fisico perfettamente modellato e scolpito, che ricorda le sculture greche. Top secret la sua vita sentimentale. La sua carriera sportiva, inizia da molto piccolo, con la Cosenza Nuoto.

Giovanni Tocci con la medaglia

I successi sportivi di Giovanni Tocci

La prima medaglia d’oro arriva nel 2009 agli Europei Juniores con la specialità trampolino da 1 metro. Poi diversi premi. Nel 2016, conquista l’argento agli Europei di Londra, con la specialità trampolino da 1 metro, e nel 2017, conquista la medaglia di bronzo ai Mondiali di Budapest, con la stessa specialità. Rimane fedele alla sua società, la Cosenza Nuoto, anche se sceglie di gareggiare come atleta dell’Esercito italiano. Tania Cagnotto gli ha fatto sempre da grillo parlante, dandogli dei consigli, tra cui: “Pensa alle piccole cose, riduci tutto al semplice”. Decide così di seguirla anche sulla pista di «Dance Dance Dance», trasmissione televisiva prima della consacrazione internazionale. Due atleti eleganti ed agili sul trampolino. Uno spettacolo per gli occhi di chi li guarda. Ultimo risultato di prestigio, l’argento continentale di Glasgow 2018 ancora trampolino da 1 m e a pochi punti dal campione britannico Jack Laugher.

Il nuoto e la laurea

Insomma, un ragazzo che ha fatto dell’acqua il suo habitat naturale, che gli ha consentito di crescere e di raggiungere successi e soddisfazioni, nonostante la sua giovane età. Ma nonostante tutti questi trionfi sportivi, il giovane atleta cosentino, ha trovato grazie alla sua forte caparbietà, il tempo di laurearsi. Campione nello sport ormai da tempo ed anche campione nello studio. Ha conseguito infatti, la laurea in Lingue e Culture moderne, con tesi dal titolo “Chicano English”.  Con un voto finale di 108 su 110. A volte il destino è strano, ci fa fare scelte che all’inizio mai avremmo pensato di fare. Infatti da bambino, per sua stessa dichiarazione, Tocci non amava il nuoto, gli piaceva solo guardare gli altri bambini tuffarsi. Poi all’età di sette anni, l’istruttore Giovanni Aceti, lo fa appassionare al trampolino che diventerà il suo migliore amico e compagno di avventure.

Tocci Campione di Nuoto

Sacrifici e scaramanzia

Il nuoto è sicuramente uno sport che prevede una preparazione a 360 gradi, non solo da un punto di vista ginnico, con tante ore di allenamento, ma anche da un punto di vista di concentrazione. Prima di ogni tuffo, la concentrazione dell’atleta, deve essere al massimo, per gestire l’adrenalina e al contempo le emozioni. Come ogni sportivo che si rispetti, anche Tocci ha il suo rito scaramantico prima di ogni gara. Mettere le ciabatte sempre allo stesso posto, in maniera ordinata e precisa. Facciamo i nostri migliori auguri a questo giovane, ma già pluripremiato atleta cosentino, Giovanni Tocci. Ricordando che, “Il segreto di un buon tuffo, sta tutto nell’istante precedente al salto. Quell’istante in cui la mente ancora pensa alla gravità della terra, mentre il corpo sa già di dover volare”

(Foto Facebook Official Page Giovanni Tocci)

Giovanni Tocci, campione mondiale di tuffi ultima modifica: 2020-02-28T07:31:07+01:00 da Daniela Santelli

Commenti

To Top