ARTE EVENTI

Il fumetto a Cosenza. Ce ne parla Marco Serravalle

Personaggio Del Fumetto insieme ad un teschio

Da molti anni ormai gli appassionati di fumetto possono dire di avere un punto di riferimento anche nella città di Cosenza. Due festival animano la città nel corso dell’anno e altre fiere sono presenti in altri centri vicini alla nostra città.

I principali appuntamenti per gli appassionati del fumetto

Il festival Le Strade del Paesaggio è nato nel 2009. È diventato un punto di riferimento di appassionati ospitando ogni anno grandi personalità del settore. Si svolge nel centro storico cittadino mettendo in risalto le bellezze della città vecchia nel clima mite di fine settembre.
Questo festival ruota attorno al Museo del Fumetto che ha sede nel cuore del centro storico di Cosenza all’interno dell’antico monastero di Santa Chiara. Il Museo, oltre ad aprire le sue porte ai visitatori durante il festival, è sede di eventi, laboratori e workshop che si svolgono durante tutto il corso dell’anno.

Scena Del Fumetto in bianco e nero
Foto di Marco Serravalle

Il Cosenza Comics and Games è un altro appuntamento imperdibile per gli appassionati di fumetto, gioco e Cosplayers. Questa fiera si svolge invece in primavera. Anima un altro luogo della città, la Città dei Ragazzi, che ospita molte iniziative culturali e attività didattiche e ludiche per ragazzi e non solo. Ma cosa ne pensa di questa realtà cosentina legata al fumetto un fumettista del posto? Lo chiediamo a Marco Serravalle che dopo essersi diplomato alla Scuola Internazionale Comix con sede a Roma è tornato nella sua città di origine. Proprio qui a Cosenza ha partecipato a diverse realtà fra cui collettivi di autori, riviste e realtà editoriali varie. Ha inoltre insegnato come docente in vari corsi per ragazzi sul territorio.

Protagoniste Del Fumetto
Foto di Marco Serravalle

Il fumettista Marco Serravalle

Marco Serravalle ritorna da Roma nel 2006. Racconta di aver trovato inizialmente a Cosenza un interesse ed una attenzione per il fumetto esclusivamente ludica e di nicchia. Una realtà che vedeva gli appassionati avere come luogo di scambi ed incontri solo la fumetteria. Il fumetto non era ancora legato a realtà più estese o visto come potenziale sbocco lavorativo sul territorio cosentino. Da allora però l’attenzione diventa sempre maggiore fino ad arrivare ad oggi, un momento roseo per il fumetto a Cosenza se pensiamo pure che un Museo del Fumetto è una realtà unica in Italia.

foto In bianco e nero dove il personaggio del fumetto combatte contro i nemici
Foto di Marco Serravalle

Marco racconta di aver visto crescere l’attenzione per il fumetto in questi anni nella città bruzia. Ha collaborato nel portare avanti diversi progetti. Tra questi, una rivista, The Mirror, progetto che nasce con l’idea di accogliere chi sul territorio e non solo, vuole avvicinarsi al mondo del fumetto per la prima volta come autore. E per quanto riguarda i progetti futuri? Marco sorride e parla di un sogno, quello di riuscire a creare una rete di scuole, editori e autori che si dedicano al fumetto proprio qui, sempre nella nostra città!

Il fumetto a Cosenza. Ce ne parla Marco Serravalle ultima modifica: 2019-12-14T09:00:00+01:00 da Giulia Biondino

Commenti

To Top