Al Museo del Presente di Rende la mostra “Dalla terra al fuoco” - itCosenza

itCosenza

ARTE COSA VEDERE

Al Museo del Presente di Rende la mostra “Dalla terra al fuoco”

Museo Del Presente

Si intitola “Dalla terra e dal fuoco” la mostra esperenziale di ceramica e coroplastica, visitabile fino al 31 dicembre, presso il Museo del Presente di Rende. Si tratta di una mostra nella mostra, un ricco evento culturale che registra anche la presenza delle scolaresche.

Archeologia pubblica

La mostra, che espone riproduzioni di archeotipi di coroplastiche e ceramiche di età antica e medievale, vuole essere un’occasione di archeologia pubblica. Archeologi e ceramisti esperti di archeologia sperimentale consentiranno ai visitatori di conoscere le tecniche di produzione e di decorazione di statuette e vasi. E’ un’occasione unica per gli appassionati di storia e archeologia e per gli estimatori delle ceramiche antiche. Cosa non trascurabile, è accessibile a tutti. L’ingresso, infatti, è gratuito.

La mostra Dalla Terra Al Fuoco Copertina

“Occasione di conoscenza e di fruizione del patrimonio culturale”

Organizzata da Itineraria Bruttii onlus, in collaborazione con la Regione Calabria, il Comune di Rende e la Fondazione Brettion per la valorizzazione dei beni culturali della Calabria nell’ambito del bando Eventi Culturali 2021 del PAC 2014-2020 – Asse IV, Az. 6.8.3, la mostra presenta un programma ricco di attività. «Le giornate della ceramica “Dalla Terra e dal Fuoco” – ha detto Paolo Gallo, direttore di Itineraria Bruttii onlus – vogliono essere un’occasione di conoscenza e fruizione del patrimonio culturale e di valorizzazione delle eccellenze nel settore della produzione artistica della ceramica».

Diverse esposizioni

La mostra è un vero e proprio evento nell’evento. Accanto all’esposizione di ceramiche antiche e medievali vengono proposte anche una mostra-mercato di riproduzioni di ceramica e coroplastica antica (realizzata da Itineraria Bruttii nel “Laboratorio di Ceramica della Valle del Crati” sito nel centro storico di Rende e dai suoi partner) e una di presepi tradizionali con esposizioni di lavori di maestri calabresi. Si possono ammirare anche esposizioni ispirate agli antichi strumenti musicali, alla tessitura, alle armature e ai costumi dell’età greca.

La giornata di studio del 21 dicembre

La mostra ospita anche i ragazzi delle scuole che, attraverso visite guidate esperenziali, hanno la possibilità di assistere e partecipare a laboratori di ceramica e coroplastica antica con artisti ed esperti del settore. In particolare, oggi 21 dicembre alle 16.30, si svolge la Terza Giornata di studio della “Ceramica antica, Archeologia sperimentale e Archeotipi”. Essa è dedicata alla presentazione di alcuni progetti di archeologia sperimentale in cui sono state realizzate ceramiche protostoriche dal maestro Rocco Purri e alcune coroplastiche realizzate da Itineraria Bruttii in collaborazione con il maestro Giuseppe Anti.

Epeo

Le scuole sono anche le protagoniste del concorso di disegno nazionale “Il cavallo di Epeo: il mito più grande della storia del Mediterraneo”. Sarà proiettato un docufilm archeologico dal titolo “Lagaria da Epeo a Kleombrotos tra storia e leggenda”, realizzato da Itineraria Bruttii onlus nel parco archeologico di Francavilla Marittima.

Museo Del Presente

Il Museo del presente

Il Museo del Presente di Rende è una struttura polivalente. Comprende otto sale espositive che occupano una superficie di 2.500 metri quadrati. Oltre che esporre opere d’arte moderna e contemporanea, nasce come punto d’eccellenza per l’allestimento di mostre fotografiche, spettacoli, cineforum, convegni, presentazioni di libri. Il Museo è chiuso di domenica e lunedì. Nei giorni 24 e 31 dicembre resterà aperto solo di mattina.

Al Museo del Presente di Rende la mostra “Dalla terra al fuoco” ultima modifica: 2022-12-21T07:18:02+01:00 da Antonietta Malito

Commenti

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Promuovi la tua azienda in Italia e nel Mondo
To Top
1
0
Would love your thoughts, please comment.x